Da Dakar a Saint-Louis

Se vivi a Dakar o ci sei andato in r&r per qualche giorno, potresti aver voglia di uscire dal caos cittadino. Le soluzioni più semplici sono l’isola di Gorée a Dakar, o alcune zone a sud della capitale, come Saly o il Sine-Saloum.

Se hai voglia di fare qualche chilometro in più e di avventurarti verso nord, potrai scoprire la città di Saint-Louis, la vecchia capitale del Senegal. La città è perfetta per un week-end all’insegna del buon cibo, spiaggia, relax e magari qualche escursione al parco naturale della Langue de Barbarie. Inoltre, essendo al confine con la Mauritania, è anche facilmente raggiungibile da Nouakchott per una vacanza di qualche giorno in Senegal.

Un carretto trainato da un mulo con dei bambini

Raggiungere Saint-Louis con l’autobus

Il metodo più economico per fare la tratta da Dakar a Saint-Louis è senza dubbio l’autobus della compagnia di trasporti pubblici della capitale chiamata Dakar Dem Dikk (DDD). Si sono espansi anche fuori dalla città con i Senegal Dem Dikk che mettono in comunicazione le città principali del paese.

L’autobus per Saint-Louis parte ogni giorno alle 7 e alle 15 in entrambe le direzioni e in circa cinque ore ti porta a destinazione. I DDD sono inaspettatamente confortevoli, con sedili decenti e una temperatura “giusta” mantenuta con l’aria condizionata per tutto il tragitto. Gli autobus possono portare circa 45 persone e hanno anche abbastanza spazio per le valigie.

Due autobus senegal dem dikk

Ci sono fermate per far scendere persone nelle città maggiori che si incontrano, come Thies e Louga. Viene fatta una sosta di una ventina di minuti a Gueoul, circa tre ore da Dakar, per fare riposare i passeggeri. Qui puoi trovare dei bagni africani in discrete condizioni igieniche e potrai comprare della frutta o delle noccioline.

L’autobus parte dal Terminus Liberté V in centro Dakar e si avventura nel traffico fino a uscire dalla città attraverso l’autostrada che conduce a Thies, la terza città del Senegal. Da qui inizia una lunga e ben asfaltata strada statale fino a Saint-Louis, molto meno frequentata della precedente parte del percorso.

La sosta del Senegal Dem Dikk
La sosta del Senegal Dem Dikk

Anche il paesaggio cambia: l’urbanizzazione lascia spazio a distese più selvagge con numerosi baobab a delimitare i campi insieme a pneumatici semi-interrati. I villaggi sono tutti così uguali ma diversi a seconda della gente che si incontra sulla strada in quel momento.

Un baobab sulla strada tra Dakar e Saint-Louis

Poco prima della sosta andando verso Saint-Louis si incontra il villaggio di Kébémer, con la sua forte presenza di cristiani ben testimoniata dai numerosi maiali che girano liberamente a bordo strada.

Louga è l’ultima fermata intermedia e da qui in poi gli alberi si fanno più radi. Infatti tra la strada e il mare c’è una zona semi-desertica fino alla nostra meta, Saint-Louis.

L'interno del Senegal Dem Dikk per Saint-Louis

Informazioni utili per il bus Dakar – Saint-Louis

  • Costo del biglietto: 5.000 CFA
  • Orario: 7am e 15pm, in entrambe le direzioni
  • Per riservare: Orange Money – +221 33 827 00 24
Sala d'attesa a Dakar con passeggeri in attesa
La sala d’attesa dell’autobus a Dakar

Da Dakar a Saint-Louis in taxi condiviso o privato

Allo Taxi

Una opzione leggermente più veloce è rappresentata dai cosiddetti Allo Taxi, delle vetture condivise che fanno la tratta tra Dakar e Saint-Louis. Il costo è di 10.000 CFA, gli autisti passano a prendere a domicilio tutti i passeggeri e successivamente partono per l’antica capitale del Senegal, raggiungibile in un tempo leggermente inferiore al DDD. Non lasciarti abbindolare dall’ottimismo senegalese, nonostante tutti confermino che si può fare in tre ore, è praticamente impossibile mettercene meno di quattro.

Un carretto tra i campi a lato della strada tra Dakar e Saint-Louis

Un punto a sfavore dei taxi condivisi è che non partono finché non sono pieni e inoltre se siete i primi a essere caricati e gli ultimi a essere fatti scendere, i tempi potrebbero allungarsi un po’.

Il sito Au Senegal, dà alcuni numeri di autisti per gli Allo Taxi, altri possono essere trovati tramite il passaparola.

  • +221 77 398 54 39 (Babacar)
  • +221 77 575 45 12 (Dieng)
  • +221 77 956 47 31 (Mass)
  • +221 77 518 99 45 (Mbaye)

Un frigorifero trasportato su una piccola motoretta

I “7 places”

Anche i “7 places” vanno da Dakar a Saint-Louis, ma si possono prendere solo alle gares routières, le principali stazioni per mezzi stradali delle città. Un viaggio su una vecchia macchina a sette posti è un’esperienza tipicamente senegalese che consiglio di provare.

Il costo è di circa 7.000 CFA ed è sicuramente un’esperienza più stancante degli Allo Taxi.

Un mulo di fianco alla strada in Senegal

Taxi privato

L’opzione più comoda e veloce, ma anche la più costosa, è quella di prendere un taxi privato che vi porti a Saint-Louis in circa quattro ore. Il costo dipende dalla tua abilità di mercanteggiare, ma una cifra equa dovrebbe essere sui 45.000 CFA.

Una moschea a Thies
Thies

Volo Dakar – Saint-Louis?

A Dakar-Bango, quartiere della periferia di Saint-Louis, si trova un aeroporto usato per collegare la vecchia capitale del Senegal al resto del mondo, soprattutto attraverso il servizio di posta aerea, l’Aéropostale.

Sfortunatamente l’ultimo dei voli settimanali da e per Dakar è stato nel 2008 e da allora solo aerei da turismo hanno usato l’aeroporto.

Dei carretti trainati da cavalli sulle strade del Senegal

Libri sul Senegal

Vuoi approfondire un po’ la cultura senegalese prima del tuo viaggio a Saint-Louis? Ti consiglio di leggere qualcuno di questi libri.

Guida - Bradt
Come sempre, ti consiglio di prendere una guida del Senegal, che è utile sia per pianificare meglio il viaggio, sia per comprendere meglio la cultura del paese.

Buongiorno Senegal. Da Dakar a Podor in bicicletta
Se sei appassionato di bici, non perderti questo racconto di viaggio sul fiume Senegal.


Sette giorni a Dakar
Il mio libro preferito sul Senegal. Il racconto di un viaggio di due giornalisti per un reportage sul paese africano. Scritto con molta ironia e un linguaggio piacevolmente ricercato.

Il gallo canta dall'alba al tramonto
Se sei interessato alla questione di genere, questo è il libro che fa per te! Scritto da un'emigrata senegalese in Italia, racconta la vita del villaggio attraverso alcuni avvenimenti visti con gli occhi delle donne.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *