Questo post può contenere dei link affiliati, il che significa che se un acquisto è effettuato tramite questi, r&r.it riceverà una commissione a nessun costo extra per te. Leggi la policy completa per maggiori informazioni.

Quando si parla di Rio delle Amazzoni si pensa immediatamente alle due città principali della regione, Manaus e Belém. Ma a metà strada tra i due capoluoghi esiste un posto che è un vero paradiso in mezzo alla foresta, dove i grandi resort non sono ancora arrivati e l’atmosfera è un po’ hippie: Alter do Chao, che deve il suo nome alla forma di una collina nei dintorni che ricorda l’altare di una chiesa.

Avamposto coloniale portoghese fondato nel 1626 e fino a pochi anni fa quasi sconosciuta ai visitatori dell’Amazzonia, questa cittadina ha recentemente guadagnato popolarità sulle tv e i social network brasiliani e ospita oggi un buon numero di turisti locali e anche qualche avventuriero internazionale. Le acque blu del Rio Tapajós, molto più invitanti delle melmose acque del vicino Rio delle Amazzoni, fanno di Alter do Chao uno dei luoghi migliori dove nuotare nella foresta più grande del mondo.

Se sei un’amante delle spiagge e della natura più selvaggia, assicurati di passare alcuni giorni ad Alter do Chao, non te ne pentirai. E se hai solo pochi giorni da dedicare alla foresta amazzonica, salta Manaus e Belém e vieni direttamente qui.

Stai organizzando un viaggio in Amazzonia? Leggi i miei consigli per un’esperienza indimenticabile!

Il tramonto dietro alla spiaggia di Alter do Chao

Quando andare

Come quasi tutto il resto dell’Amazzonia, anche ad Alter do Chao ci sono due stagioni ben definite. La stagione delle piogge tra gennaio e luglio e la stagione secca nei restanti mesi dell’anno. Alla fine della stagione delle piogge la vegetazione è più verde, ma alcune zone costiere sono allagate e le spiagge sommerse, inclusa l’Ilha do Amor, che è l’attrazione più bella e caratteristica di Alter do Chao. L’inizio della stagione umida è alta stagione per i brasiliani, ma, insieme alla stagione secca, rappresenta un buon periodo per visitare il villaggio e fare le escursioni migliori. La temperatura varia poco tra una stagione e l’altra, con medie che oscillano tra i 20°C e i 30°C.

Alter do Chao si anima la seconda settimana di settembre per la Festa do Sairé. Questa festa tradizionale che risale ai primi incontri degli indigeni locali con i gesuiti è, come nelle migliori tradizioni brasiliane, piena di costumi, canti e balli.

Come arrivare

Nonostante sembri difficilmente raggiungibile perché in mezzo alla più grande foresta del mondo, non è così difficile arrivare ad Alter do Chao. La città è divisa da Santarém da 38 chilometri di strada asfaltata molto confortevole che si addentra nella foresta. La soluzione più economica è l’autobus pubblico che puoi prendere in centro a Santarém. La tratta dura circa 45 minuti e costa meno di 1€.

Se non vuoi provare l’avventura del trasporto pubblico brasiliano o se hai bagagli grandi e scomodi da trasportare, puoi prendere un taxi per 25€ o un Uber per circa 15€. Risparmierai anche cinque minuti sul tragitto.

La città di Santarém è collegata da alcuni voli diretti giornalieri a Manaus e Belém e alcuni meno frequenti per altre città brasiliane grazie all’aeroporto Santarém–Maestro Wilson Fonseca.

L’unico altro modo per raggiungere Santarém è via barca, sempre da Manaus o Belém, dal momento che non ci sono lunghi collegamenti stradali in Amazzonia.

A questo link puoi controllare il prezzo del trasferimento in barca da Manaus a Santarém

Dove prelevare

Ad Alter do Chao c’è un solo sportello ATM bancomat. È un 24horas e si trova nel piccolo supermercato in cima alla piazza centrale, di fianco alla chiesa. Come tutti i bancomat di questo genere, applica una commissione di 24R$ su ogni transazione, quindi ti consiglio di limitare il numero di prelievi.

ATTENZIONE: mentre la stragrande maggioranza di bar, ristoranti e supermercati accettano pagamenti con carte di credito o debito, il discorso è differente per i tour operator. Quasi tutti accettano solo contanti, a meno di prenotare in anticipo online. Lo stesso si applica alle spese nelle zone più sperdute, come nel parco nazionale della FLONA.

Una casa con un murales azzurro ad Alter do Chao

Dove dormire

Alter do Chao è diventata negli ultimi anni una rinomata meta turistica per i cittadini di Santarém che vi si riversano durante il weekend e le feste e sta recentemente attirando anche molti turisti da altre parti del Brasile e del mondo. Lo sviluppo degli ultimi anni si vede anche nella quantità di alloggi ora disponibili.

Per il tuo soggiorno ad Alter do Chao dirigiti senza esitazione alla Pousada do Tapajos Hostel. Situato in ottima posizione a pochi metri dalla Praia do Cajueiro e a due minuti a piedi da Praça Central e Praia do Amor, questa pousada è dotata di comodi dormitori e confortevoli stanze private. Entrambe le camere hanno l’aria condizionata, fondamentale in alcuni periodi ad Alter do Chao. La colazione è buona e abbondante e c’è anche un portico con amache per riposare o leggere un libro al fresco nelle ore più calde della giornata.
Posto letto in dormitorio: 10€
Camera doppia: 40€

Dove mangiare

Ci sono molti buoni ristoranti ad Alter do Chao, dallo street food con le bancarelle in Praça Central ai ristoranti più raffinati. In piazza potrai provare alcune delle specialità amazzoniche a prezzi molto bassi: pasteles ripieni di formaggio, carne, gamberetti, prosciutto, palmito, banana (prezzo 1€); la zuppa tacacá; chips di banana; succhi d’arancia e di altri frutti. Ai lati delle bancarelle alcuni buoni ristoranti si animano nel tardo pomeriggio quando tirano fuori tavoli e sedie e ospitano i molti turisti locali.

Per vegetariani e vegani, ma non solo, Siria è senza dubbio un sorprendente paradiso culinario. La proprietaria brasiliana ti dà il benvenuto all’interno di questo piccolo ristorante con giardino con musica dal vivo il sabato a pranzo. Non esiste un menu, ogni giorno Siria prepara un piatto diverso abbinando gustosamente gli ingredienti che trova al mercato. All’interno c’è anche un piccolo negozio di prodotti organici. Il prezzo è di circa 6€ per persona per un piatto, un succo di frutta naturale e un dolce.
Aperto dalle 12 alle 16, chiuso il lunedì.
Tv. Antônio Agostinho Lobato, 1-39, Santarém – PA, Brazil

Un piatto da Siria, ristorante vegetariano ad Alter do Chao

Un piatto da Siria

Giusto di fianco a Siria si trova invece uno dei ristoranti più famosi di Alter do Chao per quanto riguarda la carne: il Tribal. Il churrasco è molto grande, una porzione di mixtao è sufficiente per due persone. Include otto pezzi di carne: la salsiccia calabresa, pollo, manzo, lingua. Il tutto al prezzo di 13€. Aggiungici due caipirinha, due acque minerali e una porzione di patatine fritte e comunque farai fatica a superare i 20€.
Aperto dalle 11 alle 16 a pranzo, dalle 19 alle 23 a cena.
Tv. Antônio Agostinho Lobato, 1-39, Santarém – PA, Brazil

Il ristorante con la location migliore, a parte tutti quelli sulle spiagge, è il Farol de la Isla, che si trova sul lungofiume a pochi passi dalla piazza principale. Dai suoi tavoli protetti da un bel porticato, puoi ammirare il tramonto sul fiume e Praia do Amor. Concediti un antipasto e prova i bolinhos di pirarucu, probabilmente le crocchette più buone provate in tutto il Brasile settentrionale. Ottimo come pasto principale il pesce in crosta d’aglio per due persone. La caipirinha che accompagna le portate è tra le migliori di Alter do Chao. Prezzo di un pasto per due persone: circa 30€.
Aperto dalle 11 alle 22 in settimana, fino alle 24 venerdì e sabato e alle 20 la domenica.

Soluzione perfetta per un pranzo sono tutti i ristorantini su Ilha do Amor. Chiedi quale pesce hanno pescato, scegli come lo vuoi cucinato, e preparati a un’abbuffata.
Pasto per due persone: 20€

Zanzare

Anche se sembra incredibile, non ci sono molte zanzare ad Alter do Chao. Questo è dovuto alla diversa acidità del Rio Tapajós, il più grande affluente del Rio delle Amazzoni, che rende questo angolo di foresta privo dei fastidiosi insetti. Porta comunque un repellente per le gite nella foresta, dal momento che in Amazzonia ci sono circa 30 milioni di diverse specie di insetti.

Razze

Le acque blu del Rio Tapajós fanno di Alter do Chao uno degli angoli migliori dell’Amazzonia per nuotare. Se sei in una spiaggia isolata, fai attenzione alle razze che riposano sul fondo sabbioso, perché pungono se ci si cammina sopra. In questi casi entra in acqua facendo un po’ di rumore e strofinando i piedi, così da metterle in allerta e farle scappare. Meglio non farsi rovinare la vacanza da una puntura dolorosa!

Cosa vedere ad Alter do Chao

Ilha do Amor

Senza dubbio la spiaggia fluviale più bella del Brasile (la più bella in generale per il Guardian), non ne troverai molte così affascinanti anche sulle coste oceaniche. Ilha do Amor è una lingua di sabbia bianca che si allunga nel fiume fermandosi a poche decine di metri dal centro di Alter do Chao. Fai in modo di lasciare almeno una mezza giornata a disposizione per goderti un po’ di relax in questa meraviglia della natura.

Ci sono numerosi barcaioli locali che ti possono portare di là, al prezzo fisso di 1€ per un viaggio di sola andata. Le barche possono portare al massimo quattro o cinque persone, quindi se sei da solo prova ad aggiungerti a un altro piccolo gruppo per riempire l’imbarcazione.

Sulla spiaggia trovi una decina di ristoranti con tavoli sul bordo del fiume, così che potrai veramente mangiare e bere birra con i piedi in acqua come tanto piace fare ai brasiliani. Durante le feste e i weekend la spiaggia si riempie di turisti da Santarém, ma in settimana sarai come in paradiso. Nei periodi di alta stagione, cammina per circa duecento metri lungo la spiaggia e troverai gli ultimi ristoranti praticamente vuoti. Da lì in poi la spiaggia è quasi deserta perché i locali si fermano tutti il più vicino possibile al punto di sbarco.

La spiaggia di Ilha do Amor ad Alter do Chao, con le imbarcazioni che ti ci portano

Nuota nelle placide acque del Lago Verde o noleggia un kayak o uno stand-up paddle, poi ammira uno dei migliori tramonti sul Rio delle Amazzoni sull’altro lato di Praia do Amor. Ma fai attenzione, solo poche barche lavorano durante la sera.

ATTENZIONE: la spiaggia diventa sempre più piccola con l’avanzare della stagione delle piogge. La sua massima estensione è a dicembre-gennaio, mentre a giugno è normalmente completamente sommersa.

Se sei un amante del trekking e vuoi fare una breve escursione, avventurati sulla collina in fondo a Ilha do Amor, dove potrai godere di un panorama eccezionale su Alter do Chao, Lago Verde e il Rio Tapajós.

Praça Central

La piazza centrale di Alter do Chao è il centro nevralgico della cittadina. Desolata durante il giorno, si anima nel tardo pomeriggio, arrivando a somigliare molto a un qualsiasi paese turistico di mare italiano. Come detto nella sezione su cosa mangiare ad Alter do Chao, il centro della piazza è occupato da bancarelle dove puoi acquistare a poco prezzo street food brasiliano e dell’acqua di cocco refrigerante, mentre ai lati ci sono alcuni ottimi ristoranti aperti solo la sera sempre pieni in alta stagione. Le barche per Praia do Amor partono sul lato settentrionale, mentre sul lato opposto si trova la gialla figura dell’Igreja Nossa Senhora da Saúde, chiesa principale di Alter do Chao.

Migliori tramonti

Oltre a Ilha do Amor, ci sono altri due posti fatti su misura per godere di un bel tramonto dietro al Rio Tapajós. Il primo è Praia do Cajueiro, la punta nordoccidentale del centro città. Ti consiglio poi di scendere un po’ più a sud, subito dietro il Pousada do Tapajos Hostel, sul molo che si butta verso il fiume. Proprio di fronte a te potrai osservare il disco rosso inabissarsi dietro alle acque calme dell’affluente del fiume più grande del mondo.

CONSIGLIO: fai il tour delle più belle spiagge di Alter do Chao al tramonto, un’esperienza indimenticabile!

Il tramonto dietro alle acque calme del rio tapajos

Alter do Chao: escursioni

Nei dintorni di Alter do Chao si possono fare alcune delle più belle escursioni alla scoperta della foresta amazzonica, della sua flora, fauna e cultura.

#1 – Floresta National do Tapajos (FLONA)

Uno dei meglio conservati esempi di foresta amazzonica, si trova a circa un’ora e mezza di barca veloce da Alter do Chao, lungo il Rio Tapajós. Questo parco naturale venne “comprato” nel 1972 dalla giunta militare allora al governo, con l’intento di sfruttarne le risorse in futuro. Con la caduta del regime la FLONA è rimasta salvaguardata e per ora è ancora protetta. L’ascesa alla presidenza di Bolsonaro e delle sue idee contrarie al cambiamento climatico rischiano però di diventare una minaccia per il parco naturale.

Controlla la disponibilità per visitare la FLONA con il miglior tour operator di Alter do Chao

Una volta giunti al villaggio di Jamaraqua si può visitare un piccolo negozio dove vendono souvenir fatti in un materiale che ha fatto la (s)fortuna dell’intera foresta: il caucciù. Subito dopo si inizia la trilha do Piquiá, la camminata che in cinque ore tra andata e ritorno ti porterà fino alla foresta primaria, ovvero quella più profonda. Negli 11 chilometri di facile trekking nella foresta amazzonica la tua guida ti parlerà dell’interazione tra la popolazione locale e la natura, spiegandoti come ottengono il caucciù tagliando diagonalmente i tronchi delle piante, come si nutrono e parlandoti delle varie specie animali e vegetali.

A circa metà percorso si trova uno dei più grandi alberi della zona, un kapok, che in Casamance vengono anche chiamati fromager. Si dice che svetti di molti metri su tutte le altre piante del parco. Dopo un breve cammino gli alberi creano un raro spiazzo vuoto che forma una finestra sul resto del parco sottostante e il Rio Tapajós. Da lì in poi inizia la discesa verso una piccolo angolo di paradiso, un torrente dalle acque verdi che durante il periodo delle piogge allaga una parte del parco, dando linfa vitale alle piante. Portati un costume e goditi una nuotata tra i tronchi che attraversano orizzontalmente il fiumiciattolo.

Ritornati al villaggio sarà il momento del ben meritato pranzo. Il consiglio è ovviamente quello di lasciar scegliere ai cuochi a seconda di cos’hanno disponibile. Se sei indeciso, l’urucuru con molho è una scommessa vincente.

Dopo pranzo fatti guidare nell’escursione in canoa nella palude amazzonica. Attraverserai un paesaggio spettrale abitato da una moltitudine di uccelli colorati, inclusi i bellissimi tucani, i vivaci colibrì e i picchi dalla testa rossa. Non gettarti in acqua però, la zona è infestata dai caimani!

Abbigliamento: non sono necessari pantaloni lunghi, ma porta buone scarpe da trekking.

Praia do Pindobal

Poco a sud di Alter do Chao si trova una bellissima spiaggia isolata, delimitata a nord da un promontorio lussureggiante. Recentemente più gente si avventura qua invece che nella città principale per godere di una calma maggiore. Ci sono alcune pousadas e qualche ristorante, con gli immancabili tavolini sulla riva del fiume. Passerai da Praia do Pindobal sulla via verso la FLONA.

Un ruscello dalle acque verdi nella FLONA

Le acque cristalline dei ruscelli nella FLONA

#2 – Canal do Jarí

Un’altra escursione molto carina che parte sia da Alter do Chao che da Santarém è quella per il Canal do Jarí, che si trova proprio di fronte alla maggiore città portuale dell’area. La traversata da Alter do Chao dura più o meno un’ora e ti porta in un’oasi naturale in mezzo al Rio delle Amazzoni, dove le mucche pascolano liberamente immerse a metà nel fiume. Nel canale farai due fermate. La prima a casa di Rosangela che ti guiderà attraverso la foresta nella trilha das preguiças e ti farà vedere vari animali, incluse scimmie, gufi durante il loro sonno diurno e i tenerissimi bradipi. A fine camminata puoi comprare le famose noci dell’Amazzonia nella palafitta di Rosangela.

La seconda sosta è invece una fattoria di ninfee giganti (Vitorias-Regias), larghe circa un metro di diametro. Siediti sulla passerella, appoggia i piedi e prova a farle affondare. Il modo in cui tornano in superficie è una vera forza della natura.

Per questo tour non sono necessarie le scarpe, delle infradito saranno più che sufficienti. Se la stagione è piovosa, come spesso accade in Amazzonia, durante l’escursione nella foresta ti daranno degli stivali in gomma.

Prenota già ora la tua visita al Canal do Jarí

Ponta das Pedras

Al ritorno dal Canal do Jarí ti fermerai a Ponta das Pedras, che prende il nome dalle poche pietre sul promontorio che divide in due la bella spiaggia sabbiosa. Ci sono alcuni classici ristoranti con tavoli sul bagnasciuga che servono ottimi piatti di pesce. Lasciati ispirare dal tuo occhio per scegliere in quale mangiare.

Punta do Cururu

Sulla via di ritorno ad Alter do Chao incontrerai il posto più bello dove ammirare il tramonto sul Rio delle Amazzoni, la Punta do Cururu. Questa piccola lingua di sabbia si addentra nel fiume da oriente e al calar del sole è meta dei molti turisti che hanno fatto un’escursione da Alter do Chao. In alta stagione lo trovo eccessivamente pieno di gente, ma nel resto dell’anno è una fermata assolutamente da fare quando c’è bel tempo. Se ami condividere le tue foto su Instagram non potrai non amare la Punta do Cururu!

Le ninfee giganti nel Canal do Jari

#3 – Rio Arapiuns

Sull’altro lato del Rio Tapajós si estende una vasta porzione di foresta primaria, se possibile ancora più intaccata della FLONA. Al suo interno si può visitare il Rio Arapiuns, con visite ai villaggi della comunità locale per conoscere la loro cultura e la loro convivenza con la foresta. Puoi visitare l’altra sponda del fiume in giornata, con ritorno ad Alter do Chao al tramonto, oppure puoi decidere di avventurarti per cinque giorni di isolamento totale alla scoperta del Rio Arapiuns, fino alle bellissime cascate di Arua.

Tour del Rio Arapiuns di un giorno

Tour di cinque giorni fino alle cascate di Arua

Hai dei consigli per i viaggiatori come te che vogliono visitare Alter do Chao? Lascia un commento utile per tutti!